30 ottobre 2007

Anche in Piemonte legge permette dispersione ceneri defunti

Anche in Piemonte sarà possibile la dispersione delle ceneri dei defunti. Lo prevede una nuova legge che è stata approvata oggi all’unanimità dal Consiglio regionale. La nuova legge colma un ritardo del Piemonte rispetto ad altre regioni come la Lombardia, l’Emilia Romagna e la Toscana che hanno già legiferato in materia. La “tumulazione privilegiata” sarà concessa dai Comuni ai cittadini che ne faranno richiesta. La relazione che accompagna la legge ricorda che a Torino la percentuale delle cremazioni è passata dal 19% del 1995 al 40% del 2005, contro l’8% della media nazionale. In Piemonte sono operativi cinque centri crematori, a Torino, Novara, Verbania, Domodossola e Bra.



» ELENCO ARTICOLI 2007 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl