19 novembre 2007

Tav: dalla commissione Ue 671,80 milioni

Per la Torino-Lione l’Unione europea prevede un finanziamento di 671,80 milioni di euro. La cifra è contenuta nel rapporto che la Commissione ha inviato oggi agli Stati membri e al Parlamento europeo sull’assegnazione dei fondi comunitari per complessivi 5,1 miliardi di euro dal 2007 al 2013 destinati alle reti transeuropee. Lo stanziamento per la tratta transfrontaliera deve essere ripartito tra Italia e Francia. “Per noi non cambia nulla, ce l’aspettavamo, siamo come sempre pronti alla mobilitazione”. È il commento di Lele Rizzo, uno dei leader del movimento No Tav in valle di Susa. “Questa settimana decideremo le prossime iniziative, potrebbe trasformarsi in una manifestazione diversa la fiaccolata prevista per l’8 dicembre, quando festeggeremo i due anni del presidio di Venaus”. Quel giorno nella piana della Valle Cenischia si daranno appuntamento tutti gli oppositori alla Tav, nello stesso luogo dove nel dicembre 2005 ci fu la fase più acuta della protesta culminata, nella notte tra il 7 e l’8 dicembre, negli scontri con le forze dell’ordine.



» ELENCO ARTICOLI 2007 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl