25 dicembre 2007

Incendio nel Pinerolese, morti 22 cavalli

Li hanno sentiti nitrire nel raggio di chilometri. Una morte atroce la notte di Natale. 22 cavalli da trotto bruciati vivi nel rogo della scuderia Ajrale a Vigone, nel Pinerolese. E si tratta forse di incendio doloso, almeno su questa ipotesi indagano i Carabinieri. Soltanto il pronto intervento dei Vigili del Fuoco ha salvato altri 200 cavalli da morte sicura, erano tutti alloggiati nelle scuderie, una dozzina sono fuggiti nei campi e sono stati recuperati in giornata, per 22 invece non c’è stato nulla da fare. La paglia e il fieno hanno alimentato le fiamme che hanno circondato la prima scuderia, diventata in breve una trappola mortale per i cavalli. E si tratta di cavalli famosi per gli appassionati del trotto, nomi come Ganimec, Good to be King, The Vicster, Iton Lb, animali del valore di un milione di euro. Fabrizio Quaglino, titolare delle scuderie, dice di non aver mai ricevuto minacce: ma sembra che gli inquirenti abbiano trovato fra i resti del rogo possibili inneschi per appiccare il fuoco. La zona di Vigone è famosa nel mondo dell’equitazione: qui da Ajrale vengono cavalli da tutta Italia per allenarsi, a meno di 500 metri c’è un’altra scuderia dove vive la sua pensione dorata da stallone il famosissimo Varenne.



» ELENCO ARTICOLI 2007 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl