27 maggio 2005

Mostra di fantascienza al Museo del Cinema

C’è il mantello rosso di Superman, c’è un gremlin, ci sono oltre 300 manifesti di film da “King Kong” alla “Guerra dei mondi”, da “Blob” a “2001 odissea nello spazio”. “Cose dell’altro mondo, viaggio nel cinema di fantascienza” al Museo del Cinema di Torino nella bella sede all’interno della Mole Antonelliana celebra il cinema più spettacolare, quello che piace ai giovani ma che incanta anche gli adulti: code in tutto il mondo per seguire l’ultima puntata di Guerre Stellari e code anche a Torino per toccare con mano quei 600 pezzi che in gergo tecnico si chiamano “action figures” ma che in realtà sono poi i giocattoli da collezione della saga di Star Wars. Ovviamente è Hollywood a farla da padrone, essendo la produzione americana regina nel mondo della fantascienza, ma non mancano anche esempi europei con Truffaut, Godard e anche italiani, Marco Ferreri in testa. Avventure interstellari, invasioni estraterrestri, viaggi nel passato e nel futuro, catastrofi nucleari temi classici di questa cinematografia della paura e della fantasia che qui, in mostra, diventano robot, cyborg, androidi, alieni buoni e cattivi, scienziati pazzi. C’è davvero da far volare l’immaginazione alle soglie dell’infinito, a Torino, alla Mole Antonelliana, fino al 27 novembre.



» ELENCO ARTICOLI 2005 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl