27 agosto 2004

Uomo ridotto in fin di vita, fermati presunti aggressori

Sono stati arrestati a Padova, sul treno diretto verso la Romania, i due presunti aggressori di Oronzo Lovecchio, il pensionato torinese trovato alcuni giorni fa in fin di vita nella sua abitazione di via Madama Cristina, a Torino. Adrian Lungeanu e Robert George Stan, 21 e 22 anni, entrambi clandestini e senza fissa dimora, sono stati fermati mentre tentavano la fuga verso il loro paese di origine e lontano da Torino dove sono accusati di tentato omicidio. Secondo gli investigatori della Squadra Mobile, sarebbero stati loro a malmenare il pensionato torinese a colpi di chiave inglese, fracassandogli il cranio e lasciandolo in fin di vita riverso sul pavimento della sua camera da letto. I due vivevano da qualche tempo nell’appartamento dell’uomo. Lovecchio ospitava i due clandestini forse in cambio di prestazioni sessuali. Alcuni giorni prima dell’aggressione, il pensionato aveva chiesto loro di andarsene dalla casa ed è forse stata questa notizia, insieme all’intenzione di rubare un po’ di soldi, a far scattare la violenza.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl