27 ottobre 2004

I servizi cimiteriali a Torino diventano SpA

Il Comune di Torino creerà una spa per la gestione dei cimiteri cittadini, alla quale affiderà la totalità del servizio che comunque manterrà la sua caratteristica di servizio pubblico. La notizia è stata data oggi, proprio nella settimana che precede la Commemorazione dei Morti dal sindaco Sergio Chiamparino. Il Comune cerca in questo modo di fare “pace” con i cittadini che nell’estate scorsa avevano duramente protestato per il caos delle esumazioni accelerate. In una dettagliata visita nei due principali cimiteri della città (in tutto sono 6), quelli “Parco” e “Monumentale”, Chiamparino e il city manager Cesare Vaciago hanno illustrato i progetti futuri che andranno a regime entro il 2007. Sono stati stanziati 60 milioni di euro per migliorie ai cimiteri, 33 sono già stati usati per finanziare progetti in corso, tra cui la riqualificazione degli ingressi, l’abbellimento con nuove piantumazioni e fiori, la riorganizzazione dei campi, nonché le esumazioni, e altri 30 milioni sono pronti per finanziare altri lavori in via di progettazione.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl