31 ottobre 2004

Uccide l’ex moglie con un cacciavite

Un unico fendente, con un normale cacciavite, tanto potente da stroncare una giovane vita. Così è morta Ileana Simona Hanu, 27 anni, romena di Bacau, uccisa dall’ex marito questa mattina in strada all’angolo tra via fratelli Carle e corso Duca degli Abruzzi a Torino. Alla base del folle gesto, l’ennesima lite per l’affidamento della figlia di 7 anni. Lui, Valentin Hanu, romeno di 31 anni, a settembre aveva sottratto la piccola alla madre. La donna aveva più volte protestato ed proprio oggi era intenzionata a riprendersi la bimba e portarla in Romania dai nonni. I due si sono incontrati davanti all’abitazione di Valentin e subito è iniziata una lite. L’uomo, probabilmente ubriaco, preso da un raptus si è scagliato contro l’ex moglie ferendola con un cacciavite che aveva in mano. È bastato un solo colpo, poco sopra il cuore, che ha reciso l’aorta e ucciso Ileana. A nulla sono serviti i soccorsi: la giovane è morta poco dopo in ospedale. Valentin subito dopo l’aggressione ha tentato la fuga ma è stato fermato poco dopo dalle forze dell’ordine. “Temevo di non rivedere mia figlia” questa la giustificazione offerta dall’uomo una volta scattate le manette.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl