29 settembre 2003

Telekom Serbia: arrestato a Benevento faccendiere Perrotta

Il faccendiere Pino Perrotta, 50 anni, ritenuto coinvolto nel­l’affare Telekom Ser­bia, è stato arrestato questa sera a Bene­ven­to dai Carabinieri, in esecuzione di un’or­dinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Torino. Il faccendiere, residente a Co­mo ma domiciliato a Roma, è accusato di associazione a delinquere, truffa e ricettazione, ed era latitante dal 24 settembre. Secondo quanto si è appreso, il suo legale lo avrebbe convinto a costituirsi. Perrotta è stato quindi arrestato e trasferito al carcere di Rebibbia, a Roma, dove domani sarà in­terrogato.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl