28 dicembre 2003

Demolita una delle torri simbolo della Torino industriale

Ha resistito fino all’ultimo, beffando una prima volta le cariche di esplosivo che dovevano decretarne la fine. Poi ha dovuto soccombere alla volontà dell’uomo e lasciare spazio al futuro che avanza. Ha detto così addio a Torino la casa popolare di via Fratelli Garrone 73, una delle otto torri costruite negli anni Sessanta a Mirafiori Sud e simbolo della Torino industriale. La costruzione è stata demolita oggi, davanti a migliaia di persone. Ci sono volute due enormi cariche per far crollare l’edificio. La prima, scattata alle 14.30, ha utilizzato 200 chilogrammi di esplosivo e quasi 6mila microcariche, ma non è bastata a buttare giù l’intero complesso: una parte del condominio è rimasta beffardamente in piedi. Altri minuti di attesa e alle 15.10 anche l’ultimo baluardo della torre ha ceduto. La demolizione s’inserisce nel piano di riqualificazione e di recupero urbano dell’intero quartiere, per cui il Comune investirà circa 140 milioni di euro. In primavera la stessa sorte toccherà al palazzo di via Artom 99: 120 alloggi, di cui 70 sono già stati sgomberati.

 



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl