29 dicembre 2003

Uomo uccide a coltellate ex moglie

Alcol e gelosia: una miscela esplosiva che ha spinto un uomo ad uccidere brutalmente a coltellate l’ex moglie. La vittima, Ida D’Alessio, 43 anni, è stata trovata immersa in una pozza di sangue nella stanza da letto, all’ultimo piano di un edificio d’epoca in via Gropello 19, dietro la stazione di Porta Susa a Torino. L’assassino, Demetrio Primon, 49 anni, si era separato dalla moglie circa un anno fa. Una vita turbolenta quella della coppia: 23 anni di matrimonio, quattro figli, problemi di alcolismo e tanti, troppi litigi alle spalle. A far esplodere la rabbia di Primon, la confessione da parte della moglie, di averlo tradito. E allora l’ha uccisa con un coltello da cucina. L’uomo è stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile di Torino poche ore dopo il delitto, sotto i portici di via Nizza, a pochi passi dalla stazione di Porta Nuova, da dove stava per prendere il treno per fuggire. “Mi aveva rovinato la vita”, ha detto l’uomo ai poliziotti che l’hanno arrestato.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl