18 maggio 2018

18 maggio 1878 – Mark Twain soggiorna a Torino

mole

Mark Twain, lo scrittore americano, originario del Missouri e autore delle famosissime  Avventure di Tom Sawyer (1876) fu anche giornalista, umorista, litografo e pilota. Giunse a Torino nel 1878 e fu affascinato dalla città.

Quattro anni prima era stata inaugurata la Galleria Subalpina, dall’ampia volta in ferro e vetro, che attrasse il brioso turista yankee: “Torino è una bellissima città. Come spaziosità supera, io penso, tutto ciò che mai è stato immaginato prima(…) Le vie sono straordinariamente ampie, le piazze lastricate prodigiose, le case enormi e ben fatte, e riunite in blocchi uniformi che filano via nella distanza diritti come una freccia. I marciapiedi sono larghi quasi come le vie ordinarie in Europa, e sono coperti da un doppio portico retto da colonne e grossi pilastri di pietra. Uno cammina dall’una all’altra di queste spaziose vie sempre al riparo, e tutto il suo tragitto è fiancheggiato dai negozi più graziosi e dai ristoranti più invitanti. C’è un ampio e lungo caseggiato luccicante dei negozi più perversamente attraenti, che è coperto di un tetto di vetro, altissimo e lastricato da marmi di delicata tonalità, composti in graziosi motivi; e di sera, quando è illuminato dal gas e popolato da una moltitudine di gente che vuole divertirsi, che va a zonzo che chiacchiera che ride, è uno spettacolo degno di essere visto“.



» ELENCO ARTICOLI Accadde Oggi «
Stampa
© 2018 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl