22 dicembre 2017

NAS NEL BISTROT DI CANNAVACCIUOLO

Si sono conclusi con due denunce e una multa di 1.500 euro i controlli di Asl e carabinieri del Nas nel Bistrot Torino dello chef Antonino Cannavacciuolo. Sui menù mancava l’indicazione degli alimenti congelati, che i militari dell’Arma hanno trovato all’interno di un congelatore. Ad essere denunciati sono stati il direttore del locale, aperto da pochi mesi, Giuseppe Savoia, e la moglie del famoso giudice di Masterchef, Cinzia Primatesta, responsabile della società a cui è legata la catena di ristoranti. “Mancava un asterisco. Quel cibo in frigo era per noi. Con storie come questa vien voglia di andarsene”, afferma Cannavacciuolo.



» ELENCO ARTICOLI 2017 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2018 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl