26 gennaio 2019

ANNO GIUDIZIARIO AL VIA TRA QUESTIONI MIGRANTI E ‘NDRANGHETAANNO GIUDIZIARIO AL VIA TRA QUESTIONI MIGRANTI E ‘NDRANGHETA

La politica di contrasto all’immigrazione clandestina e di controllo del territorio è “dovuta e sacrosanta” ma “al tempo stesso totalmente disinteressata al profilo umanitario”. Così il procuratore generale del Piemonte, Francesco Saluzzo, all’inaugurazione dell’Anno giudiziario a Torino. “Potrei dire che la pietà, declinata nel suo senso laico, è morta”, ha aggiunto, puntando poi il dito contro “la persistente sottovalutazione del fenomeno che si coglie nell’opinione pubblica, nel sentire delle comunità che pure vivono, fianco a fianco, muro a muro, con i mafiosi”.



» ELENCO ARTICOLI 2019 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl