10 agosto 2018

10 AGOSTO 1950 – Giovanni Arpino scrive il suo primo romanzo

GIOVANNI ARPINO

Giovanni Arpino, nato a Pola il 27 gennaio del 1927, ha solo 23 anni quando nell’estate del 1950, scrive di getto, in solo venti giorni, il suo primo romanzo dal titolo “Sei stato felice Giovanni”. Verrà poi pubblicato da Einaudi nella collana Gettoni. Il primo lettore del manoscritto, ancora inedito, è il professor Augusto Monti, che invita il novello scrittore a lasciar perdere la letteratura e a dedicarsi all’insegnamento. Per fortuna il giovane Arpino non segue il consiglio e affiderà alle pagine dei romanzi e ai fogli dei giornali i suoi messaggi di umanesimo vivo e autentico. Nasceranno così le raccolte di poesie”Barbaresco” e “Il prezzo dell’oro” e i romanzi “Gli anni del giudizio”, “La suora giovane”, “Rafè e micropiede”, “Un delitto d’onore”, “L’ombra delle colline” che nel 1964 vince il Premio Strega, “Il buio e il miele”.

Memorabili i suoi articoli come giornalista sportivo su La Stampa e come commentatore sociale sul Giornale di Indro Montanelli. Giovanni Arpino è stato tradotto in tutto il mondo e, senza mai tradire le sue radici istriane, si sentirà profondamente attaccato al Piemonte dove vivrà, fra Bra e Torino, dal 1941 al 1987, anno della sua morte.



» ELENCO ARTICOLI Accadde Oggi «
Stampa
© 2018 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl