11 settembre 2019

11 SETTEMBRE 1944 – Si instaura il governo della Repubblica Partigiana dell’Ossola.

PARTIGIANI

 E’ la più nota delle Repubbliche Partigiane, la vicinanza con la Svizzera la mette sotto l’obiettivo della stampa internazionale. Nonostante la breve durata – dal 10 settembre al 23 ottobre – l’esperienza è ricca e intensa e interessa 35 comuni composti da 85.000 abitanti.

Dionigi Superti, comandante della divisione partigiana Val d’Ossola, il giorno stesso della liberazione di Domodossola, installa la nuova giunta di Governo. Il progetto è di ampio respiro, si muove su principi di grande innovazione e mette in chiaro i fondamenti democratici su cui intende operare. Non esiste settore che non venga riformato: dalla giustizia alla scuola.

La riconquista dell’Ossola da parte dei fascisti avviene dopo giorni di duri combattimenti. Sono impegnati 13.000 uomini di cui solo 500 tedeschi. Il 14 ottobre le truppe entreranno a  Domodossola, trovando la città semideserta, gran parte dei 35.000 abitanti sono rifugiati a Briga. Seguiranno feroci combattimenti in tutta la valle, ma la resa del 23 ottobre sancirà la fine della neonata Repubblica.



» ELENCO ARTICOLI Accadde Oggi «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl