27 giugno 2010

Scoppio in sagra paese: morta una delle 13 persone Ustionate

È morta stamani al Cto di Torino una del­le 13 persone investite ieri pomeriggio dallo scoppio di una bombola di gas alla sagra paesana di San Germano Vercellese: Gian­carla Govoni 77 an­ni di Vercelli aveva riportato ustioni sul 90% del corpo.

La donna era stata por­tata al centro Grandi Traumi dell’ospedale torinese dove sono ricoverate altre sei persone tutte intubate e in pro­gnosi riservata.

Lo scoppio è avvenuto nella cucina da campo in piazza Giovine Italia dove erano stati allestiti gli stand della 8° edizione della Sagra del pe­sce e del cinghiale.

Era la seconda giornata di festa del paese tra le risaie a una quindicina di chilometri dal capoluogo di provincia. La sagra avrebbe dovuto pro­seguire fino a domani sera e oggi era in pro­gramma uno spettacolo pirotecnico il pranzo offerto ai ragazzi delle scuole sangermanesi musiche di un’orchestra.

Lo scoppio è avvenuto poco dopo le 16 nella cucina mentre stavano iniziando i preparativi per l’apertura dello stand gastronomico prevista per le 19.30. Sono rimasti investiti volontari della Pro Loco. La Procura di Vercelli ha aperto un’inchiesta e anche oggi sono proseguiti i rilievi dei Vigili del Fuoco.



» ELENCO ARTICOLI 2010 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl