24 agosto 2009

Campionato cercatori d’oro; vince l’Austria

I loro avi facevano fortuna setacciando i fondali dei fiumi del West, ma l’epoca della corsa all’oro è davvero finita: alla 33a edizione dei campionati mondiali per cercatori d’oro, conclusasi ieri a Zubiena (Biella), la nazionale Usa si è piazzata penultima su 17 concorrenti. Il bottino della “golden fever” biellese erano 320 pagliuzze d’oro, nascoste in altrettanti chili di sabbia: hanno vinto i cercatori austriaci, trovando 20 pagliuzze in 14 minuti. Hanno partecipato 480 cercatori provenienti da 17 nazioni armati di secchiello, setaccio e paletta, e soprattutto di ottima vista perché l’oro vero, quando è in pagliuzze, non luccica. I cercatori della nazionale italiana hanno realizzato un dignitoso sesto posto con 11 minuti e 16 pagliuzze.



» ELENCO ARTICOLI 2009 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl