25 agosto 2009

Visitata alle Molinette donna “guarita” a Lourdes

Per il professor Adriano Chiò primario di neurologia alle Molinette Torino “È un evento eccezionale, in più di mille pazienti che seguiamo non abbiamo mai verificato un processo così”. Non nasconde il suo stupore il responsabile dell’equipe delle Molinette di Torino, che dal 2005 ha in cura Antonia Raco, la donna di 50 anni della provincia di Potenza, malata di sclerosi amiotrofica laterale che, dopo essere stata per 4 anni in carrozzella, adesso è tornata a camminare dopo un pellegrinaggio a Lourdes. Alle Molinette c’è il centro nazionale di cura e studi su questa malattia, che ha tra l’altro colpito e portato a morte molti calciatori. Secondo i sanitari non è possibile che terapie o farmaci abbiano ottenuto risultati medici: “Alla luce delle conoscenze mediche odierne non esistono terapie né medicine che possano aver provocato questo miglioramento” precisa il professor Chiò. E lei, la signora Raco, è confusa, frastornata da quello che le sta succedendo. Il suo racconto: “È la prima volta che entro alle Molinette camminando, prima sempre in carrozzella. Quando sono tornata a casa da Lourdes ho sentito una voce che mi diceva alzati. Non faccio che pregare e piangere. Tornerò a Lourdes come volontaria”.



» ELENCO ARTICOLI 2009 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl