23 agosto 2007

Muore bimbo marocchino a Trento, trapiantato fegato a Torino

Da una tragedia ad una speranza di vita. Dall’assurda morte martedì scorso a Trento di Salim, 2 anni e mezzo, soffocato da un pomodorino, alla rinascita alla vita ieri di Matteo, neonato di 6 mesi all’ospedale Molinette di Torino, grazie alla donazione di un organo proprio di Salim. Un trapianto di fegato effettuato dall’equipe del professor Mauro Salizzoni, un intervento durato 8 ore e perfettamente riuscito. Matteo era affetto da una rara forma tumorale, oggi sta bene e la mamma è raggiante. Parole di ringraziamento per i genitori di Salim, una coppia di marocchini regolarmente in Italia da 17 anni. Un gesto di amore non comune per la cultura araba, una scelta comunque ancora rara fra gli immigrati extracomunitari. Oltre al fegato sono stati donati i reni e le cornee trapiantati in Lombardia.



» ELENCO ARTICOLI 2007 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl