23 settembre 2007

Rinasce l’Abarth

Lo scorpione Abarth torna a pungere. Con due obiettivi precisi: vendere auto e vincere il mondiale rally. Il mitico marchio sportivo della Fiat che aveva fatto impazzire i tifosi negli anni 60-70-80 è pronto, rombante ai nastri di partenza per competizioni sportive ma anche per il grande pubblico. Da ottobre in 60 nuove concessionarie in tutta Italia sarà in vendita la Punto Abarth, una vettura divertente, brillante, facile da guidare anche nelle curve, nelle chicane e in derapata. 1.4 benzina, motore turbo da 155 cavalli, cambio a 6 marce, massima velocità 210 e accelerazione da 0 a 100 in 8,2 secondi. Prezzo 17,8 mila euro. Ce ne parla Claudio Berro, già direttore sportivo della Ferrari: “Una vettura splendida ma soprattutto sicura, per far sentire gi automobilisti della domenica dei piloti sportivi veri…” E dall’anno prossimo sarà pronta anche la Fiat 500 Abarth. La Fiat punta all’affare: il mondo del tuning, cioè delle auto preparate da corsa, è in crescita e rende molto. In Europa il giro d’affari è di 12miliardi di euro, negli Usa di 10, in Giappone di 4. L’obbiettivo Fiat è di vendere 5.000 Punto Abarth nel 2008 e 2.000 Cinquecento Abarth l’anno successivo.

 



» ELENCO ARTICOLI 2007 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl