Invia una mail all’indirizzo unannoinpiemonte@enneci.net, indica i tuoi dati e i tuoi contatti, in mancanza di questi elementi, l’evento non sarà pubblicato.

Il testo dovrà essere di 700 battute spazi inclusi.  La nostra redazione riceverà e approverà a proprio insindacabile giudizio la messa on-line del comunicato, senza alcuna comunicazione successiva. L’utente che invia il testo di un evento, solleva www.unannoinpiemonte.com da ogni responsabilità derivante dal testo stesso e da quanto da esso previsto e indicato.

Caricamento eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

LIBRO SUL CARNEVALE A IVREA

16 febbraio 2019 - 17:00 - 19:00

Sabato 16 febbraio alle ore 17 presso la Sala Dorata del Comune di Ivrea verrà presentato il libro “Il Podestà nella storia e nel Carnevale di Ivrea” di Franco G. Ferrero e Franco Quaccia.

La pubblicazione, edita dall’associazione Genius Loci di Castellamonte e fortemente voluta da tutti coloro che hanno vestito negli ultimi 23 anni i panni di Podestà nel Carnevale eporediese, è stata sostenuta anche dal Consiglio Comunale della Città di Ivrea, dalla Fondazione Storico Carnevale di Ivrea e dall’Ordine della Mugnaia. Il volume si apre, dopo le introduzioni istituzionali, con una premessa di Giuseppe Sergi, professore emerito del Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino, per poi esordire con l’analisi degli autori sul ruolo centrale che ebbe il Podestà nella storia del Comune di Ivrea, ricordandone anche i numerosissimi obblighi, rigorosamente dettagliati nel suo Giuramento di insediamento.

Il libro ripercorre poi, attraverso i documenti storici, l’evoluzione che ebbe il rito della Preda in Dora, trasformatasi progressivamente da importante momento istituzionale ad evento rievocativo nell’ambito del Carnevale. Si documentano e si motivano dunque le origini storiche di questa cerimonia di insediamento, che fu praticata con continuità dal Trecento al Settecento nel Comune eporediese da podestà, giudici e sindaci, e che era fondata sull’esasperazione e sulla strumentalizzazione a fini politici degli eventi storici e dei conflitti che videro protagonisti il comune di Ivrea, contro i Biandrate prima e i Monferrato poi, e si è trasformata infine nell’orgogliosa rivendicazione della libertà del Comune nei confronti di qualsiasi tiranno. Un rito ripetutosi nei secoli immutato, che si ripete ancora oggi, praticamente identico, dopo essere stato assorbito dal Carnevale tra Sette e Ottocento.

Attraverso testimonianze e documenti il libro racconta poi l’ingresso del Podestà nel Carnevale di Ivrea nel 1934 e lo sviluppo e l’evoluzione che ebbe il costume e il cerimoniale che lo riguarda, che si è decisamente ampliato nel tempo, con il contributo dei vari podestà che si sono succeduti sino ad oggi.

Dettagli

Data:
16 febbraio 2019
Time:
17:00 - 19:00

Luogo

PALAZZO COMUNALE
IVREA,
+ Google Map


Condividi su facebook
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl