27 aprile 2005

Processo Doping: nessuna sanzione sportiva alla Juve

Nessuna sanzione per l’uso di farmaci non proibiti, il caso Juventus si chiude, almeno sul fronte sportivo. Il Tribunale arbitrale di Losanna mette la parola fine alla lunga querelle che ha visto il club torinese finire sul banco degli imputati per abuso di farmaci: a meno di due mesi dalla richiesta avanzata dal Coni di un parere non vincolante sulle conseguenze sportive del processo penale che ha portato alla condanna del solo medico sociale, Riccardo Agricola, il Tas ha chiarito che non è punibile in quanto doping l’uso di sostanze che non rientrano nella lista nera di quelle vietate. I giudici del tribunale svizzero hanno quindi decretato che i titoli sportivi vinti dalla Juve negli anni interessati dall’indagine del procuratore Guariniello non le vengano tolti. In particolare si tratta degli anni che vanno dal 1995 al 1998, anni in cui la squadra più amata-odiata d’Italia vinse 3 scudetti e 1 Champions League.

 



» ELENCO ARTICOLI 2005 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl