29 aprile 2006

A maggio si voterà in 141 comuni piemontesi

Sono 141 i comuni del Piemonte interessati alla tornata elettorale delle amministrative, il 28 e 29 maggio. Due soli i capoluoghi di provincia, Torino e Novara, mentre sono 6 le città con più di 15 mila abitanti nelle quali è previsto il doppio turno. Il potenziale ballottaggio, oltre che Torino e Novara, riguarda Trecate, nel Novarese, e cinque comuni della provincia di Torino: Carmagnola, Chivasso, Ciriè, Pinerolo e San Mauro. Nel Torinese, dove sono chiamati alle urne i residenti di 40 comuni, si vota, tra gli altri, anche a Bardonecchia, la stazione turistica dell’alta Valle di Susa a Mompantero, il paese teatro degli scontri tra manifestanti No Tav e forze dell’ordine, nell’autunno scorso, e in quattro comuni dove la fine del mandato non è legata alla scadenza naturale: Baldissero, Chivasso, Cuorgnè, Porte. Nella provincia di Alessandria si vota in 21 comuni, tra cui Arquata Scrivia. Nell’Astigiano si andrà alle urne in 9 comuni, di cui due, Olmo Gentile e Piovà Massaia, non in scadenza naturale. Nel Biellese la tornata elettorale riguarda cinque comuni; nel Cuneese 27, nel Novarese 15, nel Verbano-Cusio-Ossola 5, nel Vercellese 19. A Prarolo, piccolo comune vicino Vercelli, si presenta una lista formata interamente da donne.



» ELENCO ARTICOLI 2006 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl