24 luglio 2006

Barbie lascia Novara, Mattel chiude a fine anno

La chiusura della sede della Mattel, multinazionale del giocattolo, situata al confine tra Oleggio Castello e Paruzzaro nel Novarese, già annunciata all’inizio del 2005, diverrà definitiva entro fine anno. Il trasloco della “Barbie”, che lascia la provincia di Novara e va in città, a Milano, sottrae ottanta posti di lavoro alla zona di Arona. Il sindaco di Oleggio Castello, Giorgio Pedroli, incontrerà il direttore generale della Mattel Italiana per conoscere i dettagli sul trasferimento della nuova sede milanese e sul collocamento in mobilità degli ottanta dipendenti. Intanto Barbie rialza la testa e ha messo a segno il secondo trimestre consecutivo di vendite in aumento negli Usa facendo tornare all’utile il colosso dei giocattoli Mattel che ha riportato nel secondo trimestre utili di 37,4 milioni di dollari, ovvero 10 cent per azione, contro la perdita di 94 milioni di dollari, ovvero 23 cent per azione, registrata nel pari periodo dell’anno scorso.



» ELENCO ARTICOLI 2006 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl