29 luglio 2006

Morto giornalista Nino Ferrero

È morto oggi a Torino Nino Ferrero, giornalista de L’Unità dove, a partire dalla metà degli anni Sessanta, si era occupato prevalentemente di critica teatrale e cinematografica. Oltre al suo impegno professionale, a portarlo sulle pagine di cronaca fu l’agguato terroristico in cui rimase ferito a entrambi i femori, nel settembre del 1977 a Torino. Nato nel 1926, Leone Ferrero (questo era il suo vero nome anche se tutti lo conoscevano come Nino) era entrato nell’Esercito dove raggiunse il grado di capitano. Ma ben presto si arruolò definitivamente tra le schiere giornalistiche abbracciando una professione che non abbandonò fino alla pensione. Fu una sera, all’uscita dalla redazione de L’Unità di Torino, che, rientrando a casa in auto, venne raggiunto da una scarica di proiettili. L’attentato fu rivendicato da Azione Rivoluzionaria. Dopo un lungo periodo di ospedale Ferrero riacquistò l’uso delle gambe. Grande la sua passione per il cinema, non solo come critico. La necessità di sostenere la produzione cinematografica italiana e di aiutare i giovani autori fu un suo cavallo di battaglia.



» ELENCO ARTICOLI 2006 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl