29 giugno 2012

Raid campo rom per falso stupro, 7 indagati

Sette persone sono indagate, due agli arresti domiciliari, cinque con obbligo di firma, per il raid al campo nomadi della Continassa, a Torino, lo scorso dicembre. A notificare i provvedimenti sono stati i Carabinieri. Gli arrestati sono stati riconosciuti quali responsabili, a vario titolo, di violenza privata, devastazione e altri reati con l’aggravante della discriminazione e dell’odio etnico. Il raid fu deciso dopo che una ragazza di 16 anni aveva denunciato uno stupro subito da parte di un nomade, ma l’episodio si rivelò inventato.



» ELENCO ARTICOLI 2012 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl