Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

20 gennaio 2004

Caselle, 2 milioni e 800 mila passeggeri nel 2003

Buoni risultati per i voli di linea nazionali, in calo invece i passeggeri sui voli internazionali. I dati dell’attività dell’aeroporto torinese di Caselle nel 2003 sono stati resi noti oggi nel corso di una conferenza stampa dal presidente della Sagat Mario Carrara e dall’amministratore delegato Fabio Battaggia. Nello scalo torinese sono transitati in totale 2 milioni e 800 mila passeggeri. Rispetto al 2002 il traffico passeggeri sui voli di linea è aumentato dell’1,8%. L’aumento del traffico di linea domestico è dovuto soprattutto ai nuovi collegamenti verso l’Italia del Sud e all’aumento delle frequenze su Napoli (+6,8% passeggeri rispetto al 2002), Catania (+14,6%) e Palermo (+21,8%), che hanno contribuito a raggiungere un incremento medio del 17,6%. Per quanto riguarda la destinazione Roma, in conseguenza dell’apertura di nuovi collegamenti verso il sud Italia, il numero dei passeggeri rispetto al 2002 è diminuito dell’ 1,7% (passando da 801.877 a 788.602). Flessione del 6,85% sui collegamenti internazionali. Dusseldorf ha avuto una flessione di -42% mentre Lisbona è cresciuta del 25,6%. Per quanto riguarda i voli charter, nel 2003 c’è stato un 2,3% in meno di passeggeri (231.884) rispetto all’anno precedente. Il 2003 è stato un anno positivo per il trasporto merci con un +13,1% rispetto al 2002, grazie anche all’arrivo di motori dal Brasile per la Fiat. Nell’ottica di gestire i crescenti flussi di traffico e in prospettiva delle Olimpiadi invernali del 2006, la Sagat ha già predisposto un piano di potenziamento delle strutture aeroportuali con interventi per oltre 90 milioni di euro, dei quali oltre 36 milioni autofinanziati. Verrà realizzata una nuova area smistamento bagagli con nuovi nastri per la consegna degli stessi, un terminal autobus per 120 posti con annesso un sistema di check-in remoto in grado di alleggerire il traffico passeggeri in aerostazione, un nuovo terminal per l’aviazione generale, nonché il raddoppio dei varchi doganali alle partenze.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2022 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl