20 marzo 2004

Scontro fra treni nel Verbano: una vittima e decine di feriti

Uno stridore di freni, un colpo secco e poi il terribile rumore delle lamiere che urtano. Nella notte, mentre i passeggeri di due interi convogli stanno dormendo il brusco e terribile risveglio. È successo poco dopo le 4 fra le stazioni di Stresa e Baveno, provincia di Verbania, sulla linea internazionale Roma-Milano- Parigi. Coinvolti due treni Euronight con oltre 400 persone a bordo. Il vagone di coda del treno proveniente da Roma è deragliato ed è stato urtato per fortuna solo di striscio dal locomotore in testa al convoglio gemello che arrivava da Parigi. Il bilancio è di una sola vittima, una donna francese di 82 anni, e di alcuni feriti. In serata solo 6 persone sono ancora ricoverate in ospedale, e due versano in gravi condizioni. Ma le conseguenze di questo incidente potevano essere ben peggiori e la paura è stata tanta. La procura di Verbania ha aperto un’inchiesta sull’incidente affidandola al sostituto procuratore Fabrizio Argentieri. Per il momento sono escluse categoricamente cause esterne. L’attenzione si concentra su un problema tecnico: in particolare sarebbe stato uno scambio a scattare anticipatamente mentre passava l’ultimo vagone del Roma-Parigi, anziché subito dopo il transito di tutto il convoglio. Si tratta solo di ipotesi, in quanto non sono terminate le indagini della Polizia Scientifica con l’ausilio dei Vigili del Fuoco e del personale di Trenitalia.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl