19 maggio 2004

Tangenti Molinette: prima condanna per Odasso

113mila euro, pari a 220 milioni delle vecchie lire. A tanto ammonta, secondo la Corte dei Conti del Piemonte, il danno di immagine arrecato all’ospedale Molinette di Torino dallo scandalo tangenti che nel dicembre del 2001 portò dietro le sbarre l’allora direttore generale, Luigi Odasso. La richiesta di risarcimento era stata avviata dalla Procura torinese nei confronti di Odasso e del suo collaboratore, Aldo Rosso. Secondo i giudici della Corte l’ex dirigente deve indennizzare per “danni esistenziali” l’amministrazione dell’ospedale con oltre 77mila euro, mentre a Rosso viene chiesto un risarcimento di poco più di 36mila euro, a cui vanno aggiunte le spese giudiziarie. Nonostante non siano state emesse ancora condanne penali, sono state sufficienti le dichiarazioni di Odasso e Rosso di aver ricevuto denaro, le testimonianze degli imprenditori coinvolti e le intercettazioni telefoniche e video per affermare che quelle vicende hanno gravemente danneggiato il prestigio e il credito di cui godevano le Molinette.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl