24 maggio 2004

Condanna di 15 anni al parricida di Castellamonte

Quindici anni di reclusione è la condanna inflitta dal gup del tribunale d’Ivrea, a Faustino Riva Succhiellino, 37 anni di Castellamonte, il giovane operaio che, la mattina del 14 dicembre dello scorso anno, in preda ad un raptus omicida, uccise il patrigno con 53 fendenti sferrati con un coltello da cucina. Il giovane è stato processato, oggi, col rito abbreviato, in questo modo, ha potuto fruire della riduzione di un terzo della pena.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl