Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

21 dicembre 2005

I piemontesi hanno tagliato consumi per l’1,6%

Nel 2005 le famiglie piemontesi hanno speso l’1,6% meno rispetto all’anno precedente, fermandosi a una media mensile di 2.421 euro. È il dato di sintesi della ricerca condotta da Unioncamere Piemonte, attraverso un sondaggio nelle otto province della regione su di un campione di 647 nuclei familiari. In valore assoluto ogni famiglia ha risparmiato – o non ha potuto spendere – 40 euro al mese, tagliando i consumi per sanità e generi alimentari, segmento, quest’ultimo, nel quale ha ridotto la spesa di 52 euro; in aumento, al contrario, le spese per la casa e le comunicazioni, stabili, infine, le voci relative a tempo libero e divertimenti. La provincia con la spesa più alta per consumi nel 2005 è stata quella di Novara, con una media per famiglia di 2.373 euro al mese, quella con il più basso tenore, viceversa, è l’Alessandrino, dove ogni famiglia ha speso 1.873 euro al mese. La media mensile regionale di spese per generi alimentari è di 307 euro (contro i 359 dell’anno scorso, -14,6%); l’abitazione pesa 651 euro (604 nel 2004), i costi per gas, acqua, riscaldamento ammontano a 173,66 euro. Arredi, apparecchiature e servizi per la casa impegnano 238 euro al mese.

 



» ELENCO ARTICOLI 2005 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl