21 luglio 2004

Inceneritore di Torino: si farà al Gerbido

 Dopo mesi di studi, analisi, proteste ed indecisioni sulla questione inceneritore arriva la prima certezza: si farà al Gerbido. Ad annunciarlo il presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, insieme al vicesindaco della città, Marco Calgaro, dopo la riunione con i sindaci e i soggetti che avevano siglato il protocollo d’intesa nel dicembre del 2003. La scelta del Gerbido a discapito dell’area di Orba 3, altra candidata ad ospitare il termovalorizzatore, era già stata sottolineata nei giorni scorsi dallo studio di fattibilità condotto dalla Trm, l’azienda di Trattamento Rifiuti Metropolitani incaricata della costruzione e della gestione dell’impianto. Ora si attende solo la consegna ufficiale del mandato alla Trm. Ma prima bisogna mettere tutti d’accordo e non è un obiettivo semplice da raggiungere viste le tante proteste che la costruzione dell’inceneritore sta sollevando, soprattutto tra la popolazione.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl