30 aprile 2003

Morta Francesca Calvo, ex sindaco Alessandria

È morta oggi all’ospedale di Pavia Fran­ce­sca Calvo, sindaco di Alessandria per due le­gislature. A Pa­via era ricoverata da lu­ne­dì scorso per un ci­clo di cure contro il ma­le che l’aveva colpita qualche mese fa. Il prossimo 17 maggio avrebbe compiuto 54 anni. Francesca Calvo di­ven­ne nota soprattutto per avere affrontato nel ’94 l’emergenza provocata dalla disa­stro­sa alluvione che colpì la sua città, causando morti e devastazioni in alcuni quar­tieri. Nel ’90 iniziò la carriera politica come consigliere co­mu­nale di Valenza (Ales­­sandria) e tre an­ni dopo diventò sindaco di Alessandria eletta nella lista della Lega Nord. Oltre che alla ricostruzione del post-alluvione, si ado­però per fare approvare il nuovo piano regolatore e quello del traffico urbano. Nel ’96 si ricandidò, sempre per la Lega Nord, e fu riconfermata col 58% dei voti. Poi la frattura col partito di Bossi e la creazione del Mo­vi­mento autonomisti per l’Eu­ro­pa (Ape) e di una lista civica col suo nome che partecipò alle elezioni amministrative dello scorso anno. Cal­vo fu eletta consigliere co­munale. Riav­vi­ci­na­tasi alla Lega, dall’autunno scorso aveva assunto un incarico nella segreteria del ministro del­la Giustizia Roberto Castelli.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl