Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

26 ottobre 2004

Processo doping: la Juve è tranquilla

 Era previsto ed è successo. Uno dei temi predominanti all’assemblea degli azionisti della Juventus in corso al Centro Storico Fiat sarebbe stato il processo doping che vede imputati il medico sociale Riccardo Agricola e l’amministratore delegato Antonio Giraudo. Dopo le pesanti richieste di condanna di ieri, 3 anni e mesi per Agricola e 2 anni e un mese per Giraudo, oggi non sono mancate, in assemblea, le domande, i commenti, le richieste di spiegazioni da parte degli azionisti. È toccato al presidente della società bianconera, Franzo Grande Stevens, rispondere. E lo ha fatto annunciando d’aver chiesto un parere “pro veritate” ad uno dei maggiori penalisti italiani, l’avvocato Carlo Federico Grosso: “Ebbene secondo l’avvocato Grosso non sono stati commessi reati”. “Questo non avrà alcuna incidenza sull’esito del processo – ha aggiunto il presidente della Juventus – ma ci rende tutti più sereni, sappiamo di avere la coscienza a posto”. L’assemblea si era aperta con un commosso ricordo di Umberto Agnelli, presidente onorario scomparso 4 mesi fa. Ebbene, dopo la sua morte, questa è la prima volta che nel consiglio d’amministrazione della Juve non siede nessun componente della famiglia Agnelli. Non c’è stata infatti oggi la nomina di John o Lapo Elkann, nipoti dell’Avvocato, oppure di Andrea, figlio di Umberto, ai vertici bianconeri, nomina che qualcuno aveva preannunciato. “Abbiamo preferito soprassedere per ragioni di opportunità – ha spiegato Grande Stevens – se ne riparlerà il prossimo anno”.



» ELENCO ARTICOLI 2004 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl