28 maggio 2003

Champions League: sconforto tra i tifosi bianconeri

Un gelido silenzio ha accolto il rigore trasformato da Shevchenko, che ha regalato la Cham­pions League al Milan, tra i 15 mila tifosi bianconeri che hanno assistito all’incontro davanti al maxischermo nella centrale piazza Castello, a Torino. La folla ammutolita, impietrita non ha avuto nemmeno la forza di reagire con rabbia. In un angolo alcune ragazze sono scoppiate in lacrime, altri si sono seduti a terra, tenendosi la testa fra le mani, come dei pugili suonati. Non è stata comunque una serata facile per i 15 mila, che sono stati in apprensione per tutta la partita, vedendo il Milan più tonico, più intraprendente e pericoloso. Solo quando Con­te, all’inizio della ripresa, ha centrato di testa la traversa, la piazza ha avuto un sussulto e si è infiammata, ma di rabbia. Durante l’incontro pochi i cori, po­che le trombe suonate. Qualche coro di beffa rivolto a In­za­ghi e Gattuso.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl