31 maggio 2003

Scoppio in villa su collina torinese: un morto e feriti

Un giovane è morto e altri tre sono rimasti fe­riti nello scoppio pro­vocato da una bom­bola di gas. L’inci­den­te è accaduto in strada Val Pat­to­nera sulla collina torinese. L’e­splo­­sione è avvenuta mentre alcuni giovani si accingevano a fare un barbecue. È uno studente di 19 anni, Stefano Botta, la vittima dello scoppio. Non gravi le condizioni dei tre feriti. L’esplosione, causata probabilmente da una fuga di gas, si è verificata nella tavernetta al piano interrato della casa dei coniugi Bot­ta, entrambi me­di­ci. Nel locale si trovava un gruppo di amici molto affiatati, tra cui Stefano, studente all’ul­timo anno di liceo clas­sico a Torino, men­tre i suoi genitori era­no al piano più alto della villa. “Improvvisamente c’è stata un’esplosione, un boato – ha raccontato una vicina – sono corsa fuori e ho visto mezzo cancello divelto e un pezzo di finestra finito nel mio giardino. C’erano fiamme e ragazzi che scappavano urlando”.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl