Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

27 giugno 2003

Strangolò la fidanzata, condannato a 17 anni e 4 mesi

Diciassette anni e 4 mesi di carcere: è questa la condanna che oggi è stata inflitta ad Antonio Rizzo detto Toni, il giovane che il 31 agosto 2002, a Torino, uccise la fi­danzata, Nadia Me­ne­ghini, che lo voleva la­sciare. La sentenza è stata emessa dal gup Marco Gianoglio al ter­mine di un rito ab­breviato. Rizzo strangolò la ragazza nell’appartamento di lei, quindi simulò un furto e die­de l’allarme, dicendosi preoccupato per la sua scomparsa. Una vol­ta scoperto, confessò. Il giudice ha ri­conosciuto l’esistenza delle aggravanti della premeditazione e dei futili motivi, considerandole però equivalenti alle attenuanti ge­neriche. Il pm Ro­berto Sparagna aveva chiesto una condanna a 18 anni.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl