24 luglio 2003

Museo Nazionale Cinema Torino, bilancio di 5 anni e progetti

La scommessa del Mu­­seo Nazionale del Ci­ne­ma di Torino è stata vinta, ma per re­stare com­petitivi ri­spet­to ad altre istituzioni analoghe del mon­do occorre rinnovarsi. Lo ha det­to il presidente Ma­rio Ric­ciar­di. “In cantiere” dal 1998 e inaugurato nel 2000, il Museo torinese ha già all’attivo oltre un mi­lione e 100 mila vi­sitatori. Pre­sen­tan­do il bilancio dei primi tre anni di attività, Ricciardi ha segnalato un’emergenza, quella del rinnovamento. Tra le numerose iniziative e programmi per il 2003-2004 si segnalano una retrospettiva di Andrzey Wajda, alla pre­senza del­l’autore, una di Gus Van Sant, au­tore di “Elephant”, il film che ha vinto l’ul­timo Cannes, una per­­so­nale di Hayao Miya­za­ki, il gran­de re­gi­sta d’animazione giapponese, vincitore di un Oscar per il suo ultimo film e una dedica­ta al gran­de comico americano Harold Lloyd.



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl