Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

16 dicembre 2003

Telekom Serbia: Marini accusato di calunnia

Almeno un centinaio di ore di interrogatori, viaggi in ogni parte del mondo per trovare conferme alle accuse, confronti estenuanti, polveroni politici per arrivare ad una conclusione clamorosa. Igor Marini è inattendibile, è un bugiardo, un calunniatore. Romano Prodi, Piero Fassino, Lamberto Dini, Clemente Mastella, Walter Veltroni, Francesco Rutelli sono stati ingiustamente tirati in ballo, ma non solo: Igor Marini si è anche autoaccusato e per questo dovrà rispondere anche di autocalunnia. Dalla primavera scorsa il mondo politico e giudiziario ha vissuto momenti frenetici a seguito delle dichiarazioni di questo ex promotore finanziario che aveva detto di essere a conoscenza delle manovre finanziarie che servirono per ripulire la presunta tangente di 120 milioni di dollari pagata nell’ambito dell’acquisizione del 29% di Telekom Serbia da parte di Telecom Italia. Quei miliardi sarebbero finiti secondo Marini a esponenti di spicco del centro sinistra: accuse ribadite in diverse occasioni dapprima ai membri della Commissione Parlamentare d’Inchiesta poi ai pm torinesi nel carcere delle Vallette dov’è detenuto dal 29 luglio. I magistrati guidati da Marcello Maddalena lo hanno sottoposto a estenuanti interrogatori per tutta l’estate, poi sono volati in Indonesia, a Montecarlo, a Berna per verificare le sue dichiarazioni senza riuscire a trovare una prova. Fino ad oggi quando il gip Francesco Gianfrotta gli ha notificato in carcere un nuovo ordine di custodia cautelare per calunnia. Ma Marini si è inventato tutto da solo? C’è stato qualche suggeritore? Le indagini proseguono mentre il suo difensore, avvocato Randazzo, preannuncia un esposto contro il presidente della commissione parlamentare Enzo Trantino.

 



» ELENCO ARTICOLI 2003 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2022 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl