28 febbraio 2009

Marcia lavoro a Torino; Cgil, 70.000 in piazza

Sono stati 70.000 i lavoratori, pensionati e studenti che hanno partecipato a Torino alla marcia per il lavoro e la difesa del contratto. È il dato della Cgil, che parla di “manifestazione imponente”. Assenti Cisl e Uil che hanno accusato la confederazione guidata da Guglielmo Epifani di avere organizzato “una iniziativa a forte connotazione politica”. Il corteo, aperto dallo striscione “Contro la crisi una soluzione c’è: lavoro e contratto”, è partito da piazza Vittorio Veneto e ha sfilato fino a piazza Castello. Hanno partecipato i lavoratori di aziende in crisi, come la Indesit, la Olimpias (Benetton), la Zegna Baruffa, la De Agostini. “Sono oltre 200.000 – ha ricordato il segretario generale della Cgil Piemonte, Vincenzo Scudiere – i lavoratori piemontesi coinvolti dalla crisi in pochi mesi, lo stesso numero di posti di lavoro che si sono persi in dieci anni tra il 1980 e il 1990”.

 



» ELENCO ARTICOLI 2009 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl