31 marzo 2014

COGNE BIS: CALUNNIÒ VICINO, PER FRANZONI REATO PRESCRITTO

Annamaria Franzoni, che sta scontando 16 anni di carcere per l’omicidio del figlio Samuele, non può essere perseguita per calunnia. Lo ha deciso la Corte d’Appello di Torino nell’ambito del cosiddetto processo Cogne bis legato a un tentativo di inquinare le indagini. La donna nel 2004 accusò un vicino di casa della morte del figlio.



» ELENCO ARTICOLI 2014 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl