29 aprile 2014

Accusati trapianto cuore per coprire errore, medici assolti

Erano accusati di avere trapiantato un cuore per coprire un errore in un precedente intervento su una paziente poi morta, ma sono stati assolti “perché il fatto non sussiste”. La vicenda, risalente al 2008 all’ospedale Molinette di Torino, si è conclusa oggi con la sentenza della Corte d’assise: Mauro Rinaldi, primario di cardiochirurgia, il suo assistente Massimo Boffini e l’anestesista Daniela Pasero erano accusati di omicidio preterintenzionale, peculato e frode processuale.



» ELENCO ARTICOLI 2014 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl