27 ottobre 2016

PROCESSO ETERNIT, SI RICOMINCIA

“Stephan Schmidheiny, proprietario della Eternit, deve pagare per ciò che ha fatto consapevolmente”. Così il sindaco di Casale, Titti Palazzetti, oggi a Torino per la ripresa del processo Eternit bis, che vede l’imprenditore svizzero imputato di omicidio con dolo per la morte di 258 persone esposte – secondo l’accusa – all’amianto lavorato nella multinazionale. Udienza aggiornata al 4 novembre.



» ELENCO ARTICOLI 2016 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl