28 dicembre 2019

PROTESTANO RIDER A TORINO, NON SI PUO’ MORIRE PER UNA PIZZA

I rider sono tornati in piazza, a Torino, per protestare contro lo sfruttamento delle aziende di food delivery. “Non si può morire per una pizza” si legge su un volantino che stanno distribuendo nella centrale piazza castello. Lo scorso 19 dicembre, un rider di Glovo è stato investito da un pirata della strada, che si è costituito dopo alcuni giorni. L’uomo, un pakistano di 31 anni, è ricoverato in prognosi riservata. “Siamo qui per lui e per quelli come lui, che lavorano senza sicurezze per racimolare quattro soldi”.



» ELENCO ARTICOLI 2019 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl