18 aprile 2008

Kermesse al Lingotto per l’addio di Montezemolo a Confindustria

“Dal voto di domenica si apre una fase nuova e ci fa piacere che la forza che ha vinto le elezioni abbia nel suo programma gran parte delle nostre proposte”. Sono arrivati oltre duemila imprenditori a Torino per salutare Luca Cordero di Montezemolo che lascia la guida di Confindustria dopo 5 anni di presidenza, cedendo la carica ad Emma Marcegaglia (che si insedia il 22 maggio). Nel suo messaggio d’addio dice che l’Italia non merita il declino che sta vivendo e lancia indicazioni per il futuro: “La prossima dovrà essere la stagione delle riforme”. Riforme quindi per un paese che deve cambiare per crescere, come recita lo slogan del convegno di oggi. Polemici i toni col sindacato. “Il voto – dice Montezemolo – dimostra che i lavoratori sono stufi dei sindacalisti di professione e sono più vicini al mondo dell’impresa rispetto a chi dice sempre e solo no”. Mentre sul fronte fiscale Montezemolo dà pieno appoggio alla riduzione delle tasse sul lavoro dipendente: “Benissimo se il primo provvedimento sarà la detassazione degli straordinari così arriveranno più soldi in tasca ai lavoratori”.



» ELENCO ARTICOLI 2008 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl