23 aprile 2008

Expo 2015: nord-ovest prepara promozione food valley italiana

“Il nord-ovest italiano “è la macroregione più avanzata nel settore alimentare e deve promuovere il suo modello di food valley con un rapporto virtuoso fra ambiente ed attività economiche all’Expo 2015”. Lo ha sottolineato Antonio Saitta, presidente della Provincia di Torino, all’approvazione dello statuto della Fondazione delle province del Nord- Ovest, avvenuta oggi nel capoluogo piemontese. Il ruolo del nord-ovest all’Esposizione Universale del 2015, che sarà dedicata ai temi dell’alimentazione e del rapporto fra risorse naturali e sviluppo economico, è stato discusso durante la riunione di Torino alla quale hanno partecipato, oltre a Saitta, il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, di Genova, Alessandro Repetto, e quelli di Como, Cuneo, Biella, Novara, Verbania, Piacenza e Cremona. “Le 24 province del nordovest – è stato rimarcato – esportano il 35% dei prodotti agroalimentari italiani, per un valore di oltre 20 miliardi di euro”. Penati ha ribadito che la candidatura di Milano all’Expo 2015 “è stata ed è la candidatura del sistema-Italia” e che “le Province del nordovest devono quindi avviare al un costruttivo confronto con il comitato organizzatore, per una partecipazione dell’intero territorio all’evento”.



» ELENCO ARTICOLI 2008 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl