26 settembre 2008

Rapina Mondialpol Biella: presi due presunti banditi

La loro fuga dorata è durata meno di un mese. Due dei presunti autori del colpo del secolo alla Mondialpol di Vigliano Biellese sono già rinchiusi nel carcere di Biella. Si tratta di due napoletani, Giuseppe Esposito e Giovanni Pezzella, di 33 e 34 anni, arrestati nel capoluogo campano e a Vietri sul mare, nel Salernitano. Sulla vicenda la Procura e la Questura biellese mantengono il più stretto riserbo perché le indagini continuano alla ricerca degli altri componenti della banda ma soprattutto del bottino record di 30 milioni di euro. Da indiscrezioni risulta che gli inquirenti sarebbero risaliti ai due grazie ad alcune impronte ritrovate dai malviventi sull’auto usata per la fuga. Il colpo milionario fu messo a segno domenica 31 agosto quando due rapinatori si presentarono alla sede della Mondialpol e con uno stratagemma riuscirono a farsi aprire. Nell’edificio entrarono altri 4 malviventi che immobilizzate le guardie giurate scesero nel caveu e portarono via tutto il danaro: era l’incasso del week end di quasi tutti i supermercati del Biellese. Sembrava un colpo perfetto, ma le Squadre Mobili di Biella e Torino in meno di un mese, forse, hanno già cominciato a smantellare la banda.



» ELENCO ARTICOLI 2008 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl