Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in D:\inetpub\webs\unannoinpiemontecom\wp-content\plugins\wp-open-graph\output.class.php on line 306

26 novembre 2008

Crollo scuola: lacrime e dolore ai funerali di Vito

Non si sono mai staccati l’uno dall’altra. Papà Fortunato, mamma Cinzia e la figlia Paola abbracciati tanto da diventare un corpo solo, quasi a sorreggersi, a darsi forza insieme. All’uscita di casa coi palloncini che volano in cielo, nel tragitto fino in chiesa, durante tutta la lunga messa e poi nel difficile cammino verso il camposanto. E quando è partito forte e commosso l’applauso di tutta la piazza di Pianezza è parso di vederli cedere, ma solo così – uniti – sono riusciti ad andare avanti. Erano in tanti, impossibile fare una stima, oggi pomeriggio nella chiesa Santi Pietro e Paolo di Pianezza per accompagnare Vito nel suo ultimo viaggio. Molti soprattutto i ragazzi, i compagni di scuola, occhi arrossati, mani che stringevano nervosamente i fazzoletti, abbracci di conforto: quando la morte ti tocca così, a quell’età è difficile farsene una ragione. C’era con una rappresentanza la sua Juventus, la squadra del cuore, un gagliardetto, una maglia sulla bara e tante sciarpe bianconere. Non c’erano la politica, le istituzioni: solo qualche corona di fiori, qualche gonfalone e qualche anonima delegazione degli enti locali. Don Beppe nell’omelia ha invitato i giovani a riprendersi la vita, a viverla bene come ha fatto Vito. Agli adulti una raccomandazione, fare le cose con amore chi ha fatto quel controsoffitto e ha lasciato quel tubo sapeva quel che faceva? Ma l’appello più forte alle istituzioni. 500 milioni per le scuole bloccati dalla burocrazia? E allora la politica faccia in modo che le pastoie della burocrazia non abbiano sempre l’ultima parola. Vito da stasera riposa nel cimitero di Pianezza, ma tutti hanno promesso di non dimenticarlo mai, i compagni, gli amici, ma soprattutto la sorella che ricordando le loro canzoni preferite degli Zeroassoluto e di Fabrifibra lo ha salutato così: “ciao Vito questo non è un addio è soltanto un… ci vediamo dopo…”.



» ELENCO ARTICOLI 2008 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl