28 novembre 2008

Debutta Phylla, Regione e Fiat realizzano vettura solare

Si chiama Phylla ed è la “mamma” di una piccola flotta di vetture elettriche super ecologiche, multiuso e totalmente riciclabili, almeno un centinaio, che la Regione Piemonte, con l’aiuto di fondi europei, intende inserire entro un paio di anni nel proprio parco veicoli per combattere le emissioni inquinanti ed essere sempre più indipendente dal petrolio. Nel frattempo alcuni prototipi saranno sperimentati all’aeroporto di Torino e nei servizi legati alla sanità. La nuova city car, nonostante la neve che si è abbattuta sul Piemonte, ha fatto ufficialmente il suo debutto su strada oggi, alla presenza della presidente della Regione Mercedes Bresso e dell’assessore regionale all’industria e la ricerca Andrea Bairati, nell’area dell’Environment Park di Torino che ha collaborato al progetto. Il prototipo, che ha il tetto formato da celle fotovoltaiche che gli permettono di trasformare la luce in energia elettrica, è stato realizzato dal Centro ricerche Fiat, in qualità di Vehicle project leader, a cui sono state demandate le scelte tecniche e architetturali (“la Fiat non ha in programma di mettere in produzione questa vettura”, ha tenuto a sottolineare l’ad Nevio Di Giusto), e dal Politecnico di Torino



» ELENCO ARTICOLI 2008 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl