27 aprile 2009

Paura per il Tanaro nel Piemonte meridionale

Dopo gli ultimi giorni di pioggia il Tanaro è tornato a far paura in provincia di Cuneo. Ad Alba il campo nomadi allestito quasi sulle sponde del fiume è stato evacuato, così come alcune case in località Vaccheria. Problemi di smottamenti e frane hanno causato chiusure parziali o totali di strade in tutto il Roero. A Pocapaglia una frana ha interrotto la salita verso la parte alta del paese. A Canale, sull’ex statale 29, una fenditura nell’asfalto ha compromesso la percorribilità della strada per Montà. A Cortemilia due strade comunali chiuse al traffico, via Olla e strada Riviera, dove il Bormida è esondato. E in serata il Tanaro è straripato provincia di Asti nella piana di Castello d’Annone, a dieci chilometri da capoluogo. L’acqua ha invaso campi e prati ma finora non sta minacciando le case.



» ELENCO ARTICOLI 2009 » Un anno in Piemonte «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl